Por La redazione A12 Em La redazione A12

Pedofilia nella Chiesa

Shutterstock
Shutterstock


In distacco nei mezzi di comunicazioni, troviamo l´abuso sessuale e, specificamente l´abuso sessuale contra i bambini e adolescenti, suscitando i più variati sentimenti in tutta la popolazione.

In linee generali, si può definire che l´abuso sessuale è una utilizzazione del bambino o dell´adolescente in una relazione di potere irregolare, per proporzionare piacere sessuale ad un´altra persona. Le situazioni di abuso sessuale incominciano con il toccare le parti intime, produzioni di fotografie e videi esponendo il bambino o l´adolescente senza vestiti, fino allo stupro.

Nelle ultime decade, innumere situazioni di abusi sessuali per parte delle autorità, rappresentanti e membri della Chiesa Cattolica in diversi paesi, così come la mancanza di responsabilità davanti ai casi e persino notizie nascoste che ha causato e causano scandalo, indignazione e preoccupazione nel mondo intero.

È difficile pensare nelle cause. Tirami su al dire che, in primo luogo, esiste un allontanamento della verità del Vangelo in certi ambienti della Chiesa; in secondo piano la Chiesa non sta riuscendo selezionare e formare una buona parte dei suoi sacerdoti, religiosi e membri di congregazioni, poi senza dubbio non hanno raggiunto il livello spirituale e psicologico necessario per realizzare una missione che richiede un grande spirito di servizio; in terzo piano, la Chiesa, con molta cura di salvaguardare suo nome e con un certo puritanismo , ha evitato gli scandali coprendo la verità; in quarto piano dovuto ad una inadeguata comprensione della compassione, la Chiesa non ha applicato con il rigore necessario alla norma della sua legge canonica , la stessa in processo di essere rivista. E per ultimo, la Chiesa ha concesso un eccessivo protagonismo al sacerdote, dimenticandosi del ruolo fondamentale dei laici, uomini e donne, che sono Chiesa uguale a qualsiasi clerico.

Il recente incontro nel Vaticano su gli abusi sessuali , ha mostrato un proposito di emenda firme e un sincero sforzo per la rinnovazione della Chiesa, sebbene questo sia appena un primo passo. Il Papa Francesco, alla fine dell´incontro , ha pronunciato queste parole:

“Attualmente è cresciuta nella Chiesa la coscienza del dovere che ha, di cercare non solo contenere i gravissimi abusi con misure disciplinare e processi civili e canonici, ma anche affrontare, decisivamente , il fenomeno, dentro e fuori della Chiesa” (…). È arrivata l´ora di trovare il giusto equilibrio di tutti i valori in gioco e dare direttrici uniformi per la Chiesa, evitando i due stremi: ne uso eccessivo delle vie giudiziali, provocato per il sentimento di colpa davanti agli sbagli passati e per la pressione del mondo mediatico, ne auto difesa, che non affronta le cause e le conseguenze di questi gravi reati”.

Per ultimo, ricordando le parole di Rafael Domingo Oslé : “ La Chiesa non è soltanto la Chiesa degli abusi. La Chiesa durante secoli, è stata una grande difensora della pace nel mondo, della lotta contro la povertà, della cura degli infermi, della educazione a migliaia di bambini; e ha protetto la vita come poche istituzioni hanno fatto. Questa parte salutabile, fresca e misericordiosa della Chiesa è quella che finirà per imporsi di nuovo e pulirà il cattivo odore della ferita che è stata presente nel seno della propria Chiesa e ha scandalizzato innumere persone di buona volontà”.

Per tutto questo, si vede la necessità che iniziative di capacità zione, sensibilizzazione e formazione per la prevenzione diventano essenziale e indispensabili per aiutare la Chiesa.

Seja o primeiro a comentar

Os comentários e avaliações são de responsabilidade exclusiva de seus autores e não representam a opinião do site.

0

Boleto

Anterior
Próximo
Reportar erro! Comunique-nos sobre qualquer erro de digitação, língua portuguesa, ou
de informação equivocada que você possa ter encontrado nesta página:

Por La redazione A12 , em La redazione A12

Obs.: Link e título da página são enviados automaticamente.