Por A12 Em La redazione A12 Atualizada em 14 MAI 2019 - 13H24

Riclamo di tutto!

Shutterstock
Shutterstock

Sono 13 ore, è state, tu stai nella coda di una banca da due ore. Tu guardi alla persona davanti a te e, quasi incoscientemente, reclama per il caldo che fa. Lui pensa come te e così avete un piccolo dialogo come per alleggerire. È un luogo comune reclamare insieme con le persone che passano per una situazione simile alla nostra. Anche quando le cose non vanno così bene come ci piacerebbe. Dunque, reclamare è cosa quotidiana.

Evidentemente, esistono alcune persone che reclamano molto. Sembra persino che si lamentano di tutto. Come si arriva a questa situazione?

Ascoltando varie opinioni, si trovano spiegazioni diverse: insoddisfazioni, pessimismo, guardare “il bicchiere per la metà”, passività, ecc. Di qualsiasi maniera, il più interessante è domandare: cosa fare per una persona che possiede questa attitudine? O, nel caso, per noi stessi, se siamo della squadra di quelli che reclamano molto.

La fede offre per noi molte ricchezze. Una di loro è metterci in contatto con la rivelazione. Hanno delle cose che sarebbero molto difficile da conoscere, ma la fede permette avere accesso a queste cose. Così ci è stato trasmesso che siamo stati creati e che la creazione è buona. Inoltre, parlassi anche della grazia, del desiderio di Dio per concedere beni ancor più grandi. Tutto quello che abbiamo è stato donato. Nostra propria esistenza non è venuta da noi stessi; è stata donata come regalo dai nostri genitori. Così, una prima risposta sarebbe la gratitudine. Forse, quando reclamo molto, è perché, in fondo , dimentico di ringraziare.

Non è solo questione di perspettiva, come per vedere “ il bicchiere per la metà”.

È riconoscere che ci è stato donato un bicchiere e l´acqua che in lui contiene. Così possiamo percepire un altro aspetto per cui la persona reclama molto: bisogna di una visione più completa delle cose. Nell´esempio iniziale, c’è stato il calore, la fame e la attesa, pensiamo anche nelle volte che siamo incomodati per il freddo o per il caldo, dovendo camminare, o per stare con la macchina in mezzo al traffico terribile, per non avere tempo per fare tutte le cose o per non avere niente da fare. Una visione parziale ci può portare a conclusione sbagliate, o molto limitata, in tutti i casi.

Così, la gratitudine e uno sguardo più completo può darsi che manchi a quelle persone che reclamano in eccesso. Prima bisogna riconoscere quello che abbiamo davanti e poi imparare a ringraziare in mezzo a tutto quello che abbiamo in torno.

Fonte: Tradução: Marcia Chad

Seja o primeiro a comentar

Os comentários e avaliações são de responsabilidade exclusiva de seus autores e não representam a opinião do site.

0

Boleto

Anterior
Próximo
Reportar erro! Comunique-nos sobre qualquer erro de digitação, língua portuguesa, ou
de informação equivocada que você possa ter encontrado nesta página:

Por A12, em La redazione A12

Obs.: Link e título da página são enviados automaticamente.