Por A12 Em Redentoristi Atualizada em 17 JUN 2019 - 16H48

Scopra quello che sta rappresentato nella Croce Redentorista

La Croce è uno dei pilastri della spiritualità redentorista, insieme con il Presepe, l´Eucaristia e Maria. Queste rappresentazione della missione e della vocazione della Congregazione Redentorista guadagnano rilievo in alcuni simboli, come nello scudo o emblema redentorista, nella croce redentorista, nelle abitudine redentorista, tra altri.

Fra questi simboli si mette in rilievo la Croce Redentorista che è utilizzata nelle varie occasioni. Vedi sotto.

A12.
A12.

La Croce nella storia

La croce è un emblema utilizzato in molte culture e religione, però il suo significato ha guadagnato un nuovo senso a partire della crocifissione di Gesù.

Nel Cristianesimo esistono diverse croci, come la croce ancorata, latina, greca, di San Pietro, pontificia, battesimale, tau, di Gerusalemme, di Malta, di San George, di Santo André, fra altre. Tutte dignificano Gesù Cristo e la sua morte e segnalano, molte volte, una relazione storica, come per esempio, la croce di San Pietro, che è invertita, perché l´apostolo ha chiesto di essere crocefisso con la testa in giù, per non sentirsi degno di morire come suo maestro.

Per i Redentoristi , la croce rappresenta la Redenzione. Santo Alfonso, fondatore della congregazione, aveva la sua devozione nei Misteri della Passione e Morte (Croce), nel Mistero dell´Incarnazione (Presepe), nel Mistero della presenza di Gesù nell´Eucaristia e in Maria, la Madre di Gesù.

Il primo simbolo fra i redentoristi è stato lo scudo, che è stato creato per il fratello Vito Curzio, nel 1738, sei anni dopo la fondazione della Congregazione del Santissimo Redentore. La Croce Redentorista segue la simbologia di questo scudo.

Padre Lucas Emanuel, promotore vocazionale, spiega cosa contiene nella Croce Redentorista:

“In questa croce non abbiamo Gesù appeso, perché lei è la Croce della Redenzione. Oltre la croce, abbiamo gli strumenti della Passione, la lancia, la spugna, i chiodi, e ancora la rappresentazione del Monte Calvario , presente nell´emblema redentorista. La colomba sopra la croce simbolizza lo Spirito Santo. Nel verso , abbiamo l´immagine della Madonna del Perpetuo Soccorso, devozione che segue la congregazione da quando il Papa Pio IX a consegnato ai redentoristi e ha chiesto che le diventasse conosciuta in tutto il mondo”.

A12.
A12.


La Croce Redentorista è utilizzata dai sacerdoti, fratelli, seminaristi e fedeli associati alla missione, fra loro, gli Oblati, i Laici Redentoristi, La gioventù Missionaria Redentorista, e persino a chi si identifica con il Carisma.

I seminaristi la ricevano subito quando comincia la camminata di formazione nella congregazione, e i laici in diverse occasioni, come per esempio, in un invio missionario o quando assumono un compromesso con la congregazione.

I Missionari Redentoristi hanno anche un lemma che gli identifica: “Copiosa Apud Eum Redemptio”, che significa – “Con Lui ha la Copiosa Redenzione”. In questo modo, i figli di Santo Alfonso sono conosciuti come annunciatori della Copiosa Redenzione che ha generato dal cuore trapassato per la lancia nella croce.

Seja o primeiro a comentar

Os comentários e avaliações são de responsabilidade exclusiva de seus autores e não representam a opinião do site.

0

Os textos, fotos, artes e vídeos do A12 estão protegidos pela legislação brasileira sobre direito autoral. 
Não reproduza o conteúdo em outro meio de comunicação, eletrônico ou impresso, sem autorização expressa do A12 (contato@a12.com).

Boleto

Reportar erro! Comunique-nos sobre qualquer erro de digitação, língua portuguesa, ou
de informação equivocada que você possa ter encontrado nesta página:

Por A12, em Redentoristi

Obs.: Link e título da página são enviados automaticamente.